Attività culturali

Civitavecchia 30 gennaio 2019

Comunicato. Sono attualmente in corso di svolgimento tre progetti avviati dagli Amici del Fondo Ranalli. Si tratta di: “Reporter per un anno” sul quale sono impegnate Patrizia de Maria e Marina Ferrarii, presso la Scuola Alessandro Cialdi. In qualità di esperta è intervenuta anche Giulia Amato, giornalista del Messaggero, che su questa esperienza ha scritto e pubblicato l’articolo che alleghiamo al post.
Presso la Scuola Cesare Laurenti è partito il progetto “Seven Teachings-Gli Indiani d’America sui banchi della scuola primaria” seguito da Mauro Messere che ha scritto un libro dedicato espressamente agli alunni. Per la parte storica fornisce il suo supporto Maria Grazia Verzani, mentre la socia Ornella Sorice seguirà i bambini proponendo una parte più pratica che consentirà loro di realizzare piccoli manufatti.
Sempre presso la sede del Fondo Ranalli, è in corso il progetto di Alternanza Scuola Lavoro con gli studenti del Liceo Linguistico Galilei. su Biblioteconomia, Archivistica e elementi di base di statistica. Seguiranno giovani studenti: Antonio Cossu,
Eleonora Roscioni, Roberto Damiani.
A breve l’Associazione sarà invece impegnata nelle iniziative che ricorderanno Luigi Calamatta nel 150° anno della sua morte e sulle quali manteremo informati i soci e i cittadini.


 

Civitavecchia 10 marzo 2018
DONNA ARTE 2018

Terza giornata alla Galleria del Libro dedicata alle donne e organizzata dalle donne. Un 8 Marzo prolungato all’insegna dell’arte, della scrittura, della fiaba e del cinema vissuti da protagoniste. Eppure sono molto evidenti le tante difficoltà, le disparità e le tragedie che investono il vissuto quotidiano delle donne.E propro per fornire un supporto in queste situazioni da anni opera la Consulta delle donne rappresntata da Amelia Ciampa che ne ha descritto le attività.
Poi i lati più piacevoli dell’evento, il mondo della fiaba raccontata da una maestra, Giulia Lombi, con la sua opera La luna di Lalla, seguita poi dalla lettura di un racconto originale frutto dell’incontro di cinque donne e intitolato La voce del deserto, ambientata nello Yemen con Anna Grazia Mastrofilippo Zintu, Rita Somma, M. Marucci, Franca Palmeggiano. Presenza a sorpresa quella di una grande del cinema italiano, Donatella Baglivo, affermata regista, sceneggiatrice, oltre quarant’anni di lavoro accanto a Totò, Fellini, Zeffirelli, Alberto Sordi, Pupi Avati e tanti altri. Dal 2015 Donatella si è trasferita a Montalto di Castro, inaugurando il nuovo “Spazio Cinema Alfredo Bini” che sicuramente merita di essere visto.
Chiusura delle giornate di Donna Arte 2018 con le canzoni di Riccardo Pasquarella e i saluti di Maria Grazia Verzani.
Arrivederci al prossimo anno, auguri a tutte le donne.e grazie a quanti hanno lavorato a questo progetto e a quante hanno partecipato. E grazie naturalmente alla Galleria del Libro per l’ospitalità.


 

Civitavecchia, 22 febbraio 2018

Promosso da Amici del Fondo Ranalli e Compagnia portuale, l’evento ha evocato, in poco più di un’ora, immagini, storia e cultura di quel lavoro spesso duro e pericoloso svolto all’interno del porto a cui solo la memoria può assicurare un riconoscimento dei valori di cui la città può andare fiera.
Ospite d’eccezione Arnaldo Massarelli, socio onorario di Amici del Fondo Ranalli, a cui Enrico Luciani, presidente della Compagnia Portuale, ha consegnato una targa di riconoscimento per il prezioso lavoro di ricostruzione prospettica che ha permesso di conoscere Civitavecchia e il suo porto in vari momenti della sua storia.
Il comandante Alberto Scotti è stato il testimone di tanti episodi della storia di una famiglia che per oltre un secolo ha lavorato nel porto e di cui il portuale Luigi Duilio Scotti è stato testimone di tanti momenti descritti in suo saggio, meritevole di una ristampa.
Carlo Alberto Falzetti ha invece ricordato padre Alberto Guglielmotti, uno studioso le cui sue opere hanno raggiunto una grande notorietà nel corso dell’Ottocento e non solo in Italia.
La coreografia della sala della Compagnia portuale è stata affidata alla pittrice Elia Ruffini con i suoi quadri brillanti, dedicati al porto ed al mare di Civitavecchia.
Patrizia Arcioni ha letto alcuni brani e Maria Grazia Verzani ha invece coordinato i vari interventi. Nelle foto alcuni momenti dell’evento e il riconoscimento a Agostino Scotti da parte del comandante della nave Elettra


Civitavecchia, 13 novembre 2017

Amici del Fondo Ranalli con Origami e Scoubidou per gli alunni della Scuola Alessandro Cialdi E’ noto che Origami significa “piegatura” di un foglio di carta, per realizzare, senza forbici o colla, oggetti diversi, sollecitando fantasia e creatività.. Avevamo già proposto con successo Origami e Kirigami in occasione delle iniziative per il 400° anniversario dell’arrivo in città di Hasekura Tsunenaga. Oggi abbiamo ripreso quell’idea, avviando un nuovo progetto per le Scuole Alessandro Cialdi e Cesare Laurenti che permetterà ai bambini di utilizzare le proprie mani per creare figure in cui la manualità si interseca con la creatività e naturalmente con la geometria concreta. L’altro progetto parallelo è lo Scoubidou.o “scooby doo” , un’arte passatempo molto in voga qualche decennio fa che, intrecciando fili di plastica di varie dimensioni, permette di ottenere oggetti vari (portachiavi, bracciali,condoli, etc.). La sfida è quella di sollecitare un meccanismo circolare di manualità, creatività e logica.


Civitavecchia, 10 novembre 2017

L’EREDITÁ DI CALAMATTA

Serata Calamatta alla Cittadella della musica che ci auguriamo possa diventare la Casa della cultura e delle arti. L’eredità di Calamatta al centro dell’incontro non è fatta per quanto importante di sola memoria ma di un’articolata serie di proposte perchè l’arte, anche con una scuola d’arte incisoria per giovani talenti, e l’artista possano avere un grande futuro. Rosalba Dinoia, che continua il suo viaggio alla scoperta di quanto di Calamatta ancora non si sa, indica alcune prospettive future di lavoro: una prima Mostra su Calamatta di livello internazionale che ospiti anche un Convegno di levatura internazionale, la pubblicazione di una monografia che raccolga e proponga in modo sistematico documenti, carteggio, catalogo dei disegni e delle stampe. Sarà il prossimo150°anniversario dalla morte dell’artista a portarci qualche importante novità che farebbe onore alla Città? Lo speriamo. Grazie per aver fornito il loro personale e apprezzato contributo a Rosalba Dinoia, Patrizia Arcioni, Marina Ferrari, Mara Prezioso, Eleonora Roscioni e a Maria Grazia Verzani alla quale si deve l’idea di questo evento.


Offerta formativa per l’anno scolastico 2016-2017:

  • VIENI ANCHE TU A RECITARE UNA STORIA
  • IO COLTIVO PERCHÈ
  • VIAGGIARE NEL PASSATO PER TRAGHETTARLO NEL FUTURO
    a) Alla scoperta delle radici della nostra città
    b) Centumcellae (Civitavecchia) – Italica (Siviglia), un antico legame
  • IL LIBRO ARCOBALENO
  • I NUMERI? AMICI SEMPRE PIU’ NECESSARI!

————————————————————————————

Offerta formativa per l’anno scolastico 2015-2016:

  • LINGUAGGIO ALTERNATIVO ALLA PAROLA
  • CINEFORUM: Una porta aperta alla lettura
  • I NUMERI ? – Amici sempre più necessari !
  • I bambini raccontano la storia … (Riproposizione dell’evento già rappresentato il 1° giugno u.s. con attori diversi)
  • Giochiamo insieme a comporre HAIKU